Dona il tuo 5×1000 a Fondazione CRO Aviano Onlus: insieme salviamo le vite!

Dona il tuo 5×1000 a Fondazione CRO Aviano Onlus:
insieme salviamo le vite!

Claudia ce l’ha fatta grazie al CRO di Aviano. Aiutaci a creare altre storie a lieto fine.

La testimonianza di Claudia Valentini fa capire quanto sia fondamentale sostenere la ricerca oncologica.
Nel 2013 le è stata diagnosticata una patologia tumorale, per la quale ha scelto di affidarsi a una delle strutture più rinomate in Europa, il CRO di Aviano.
È stata accolta, supportata e seguita, fino al momento più importante e felice: la guarigione.

Oggi Claudia è tornata a lavorare nel suo salone da parrucchiera, ha iniziato a insegnare yoga e può finalmente raccontare con un sorriso il suo ritorno alla normalità.

Sostieni anche tu la ricerca oncologica, perché tante altre storie hanno bisogno di un lieto fine come questo.

Sostieni anche tu la ricerca oncologica, perché tante altre storie hanno bisogno di un lieto fine come questo.

Perchè destinare il tuo 5 per mille alla Fondazione CRO Aviano Onlus

Con la tua firma sul 5X1000 nella dichiarazione dei redditi, scegli di destinare alla Fondazione CRO, una minima parte delle tasse che paghi ogni anno, in modo automatico senza spendere alcunché, contribuendo però ad assicurare il vitale sostegno finanziario a ricerche scientifiche di inestimabile valore per tante famiglie che confidano nella scienza per il proprio futuro.

Come fare per destinare il tuo 5 per mille alla Fondazione CRO Aviano Onlus

È molto semplice, nella dichiarazione dei redditi puoi destinare la quota del 5 per mille dell’IRPEF apponendo la tua firma nel riquadro che riporta la seguente dicitura:

“sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale e delle associazioni e fondazioni riconosciute che operano nei settori di cui all’art. 10, lett A), del D.LGS. N. 460 del 1997”.

Quindi inserisci il codice fiscale di Fondazione CRO Aviano Onlus: 91083470939.


Questo riquadro è presente nei seguenti modelli:

MODELLO UNICO:
lo presentano i titolari di redditi di impresa e di lavoro autonomo per i quali è richiesta l’apertura di una partita IVA.

SCARICA

MODELLO 730:
è il modello riservato ai dipendenti e ai pensionati, in caso di dichiarazione dei redditi non troppo complessa.

SCARICA

CU/CERTIFICAZIONE UNICA:
i soggetti che non sono tenuti a presentare la dichiarazione dei redditi
possono comunque indicare la propria scelta relativa al 5 per mille tramite una apposita scheda allegata direttamente al CU.

SCARICA

Nota: è importante ricordare che è possibile destinare il proprio 5 per mille a un solo beneficiario, indicandone il relativo codice fiscale.

Anche la ricerca è cultura!

Progettiamo il futuro con Fondazione CRO

Fondazione CRO è da sempre impegnata in eventi di ambito culturale con il fine di sensibilizzare le persone in merito all’oncologia. 

Ecco perché anche quest’anno abbiamo partecipato alla XXI edizione di Pordenonelegge come partner dell’evento “Sposta la tua mente al dopo… e raccontalo”, tenutosi il 19 settembre 2020 su piattaforma Zoom.

L’incontro, introdotto da Alessandra Merighi e Maurizio Mascarin, ha avuto come ospite speciale Giuseppe Catozzella.  

L’autore ha presentato e commentato i lavori degli studenti delle scuole superiori del Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Emilia Romagna e Veneto, oltre che dei ragazzi dell’area Giovani CRO, che hanno partecipato a un contest ideato, curato e coordinato dall’Istituto Flora di Pordenone e Fondazione Pordenonelegge,

con la collaborazione dell’Area Giovani CRO e dell’Assessorato alla Cultura della Regione Friuli Venezia Giulia.

La sfida a colpi di scrittura, lanciata nel periodo del lockdown, aveva questo tema: 

“Scrivi un desiderio, l’avventura di un pensiero nuovo, lanciati a immaginare cosa farai, di diverso, quando tutto questo sarà veramente finito.”

Da qui sono nate riflessioni profonde e poetiche, che hanno dato vita a un libro, in versione cartacea ed eBook.

Questo vuole essere uno strumento di invito per tutti a non smettere di progettare, anche quando tutto sembra fermarsi.

Immaginare il futuro è proprio ciò di cui hanno bisogno anche ragazzi e adulti in cura al CRO, Centro di Riferimento Oncologico di Aviano, che si ritrovano a dover affrontare la malattia senza certezze sul domani.

La ricerca scientifica è quel che serve per alimentare la speranza.
Ogni piccolo gesto è importante: aiutaci a fare la differenza!

Rassegna stampa 
Trieste all news, Qdpnews, Il friuli, Il Popolo Pordenone, Il Gazzettino, Messaggero Veneto, Regione FVG, Giornale Nord Est, Read in gatwork, Ugei

Pordenonelegge 2020

Fondazione CRO partner della XXI edizione

La cultura secondo Fondazione CRO

Sensibilizzazione e divulgazione scientifica sono le azioni che Fondazione CRO Aviano Onlus intraprende da sempre. L’obiettivo è fare informazione sui passi avanti che compie la ricerca in ambito oncologico e su tutte le attività in cui è impegnato il CRO, Centro di Riferimento Oncologico di Aviano, per ridare energia e speranza a chi sta combattendo la malattia. Anche la Ricerca è cultura!

Per questo motivo, anche quest’anno Fondazione CRO partecipa a Pordenonelegge, la festa del libro con gli autori che si terrà dal 16 al 20 settembre.

L’edizione 2020 si presenta con un guanto giallo che fa il gesto delle corna, un augurio per tutti, per affrontare questo difficile momento con ironia ed energia combattiva.

Per garantire la massima sicurezza, il festival avrà delle modalità diverse rispetto a quelle a cui ci siamo abituati da due decenni. Ospiti ed eventi saranno in numero ridotto, ma allo stesso tempo disponibili a una platea molto più ampia grazie alla modalità in streaming prevista con la novità di PNLEGGE TV

Sposta la tua mente al dopo… e raccontalo

Anche gli eventi destinati ai ragazzi delle scuole saranno organizzati tramite l’utilizzo di piattaforme online e sarà una bella occasione per aprire la partecipazione a classi provenienti da tutta Italia.

Uno degli eventi in programma con questa modalità è “Sposta la tua mente al dopo… e raccontalo” organizzato in partnership con Fondazione CRO.

L’appuntamento per le classi delle scuole superiori sarà sabato 19 settembre 2020 alle ore 11:00 su piattaforma Zoom. Si tratta di un incontro con i ragazzi che hanno partecipato a un progetto-scrittura nato nei giorni del lockdown.

Il contest ha visto la partecipazione di tanti studenti del Friuli Venezia Giulia, dei ragazzi dell’Area Giovani CRO, e quella, straordinaria, di alcuni loro compagni provenienti dalle “zone rosse” di Lombardia, Emilia Romagna e Veneto. All’evento, dopo la lettura di alcuni brani introdotti da Alessandra Merighi e Maurizio Mascarin, lo scrittore Giuseppe Catozzella dialogherà con i ragazzi.

Il progetto è stato ideato, curato e coordinato da Istituto Flora e Fondazione Pordenonelegge con la partecipazione delle scuole Superiori del territorio regionale e la collaborazione dell’Assessorato alla Cultura della Regione Friuli Venezia Giulia e dell’Area Giovani CRO.

L’autore ospite dell’evento

Giuseppe Catozzella è autore di inchieste, racconti e romanzi, tra i quali il bestseller internazionale Non dirmi che hai paura, vincitore del Premio Strega Giovani nel 2014. Nel 2017 esce Il grande futuro, nel 2018 E tu splendi, entrambi pubblicati da Feltrinelli.

Il programma completo del festival del libro è disponibile alla pagina web: https://www.pordenonelegge.it/festival/edizione-2020

Diventa promotore della ricerca con un click!

Segui già la nostra pagina Facebook?

Se non è così è ora di rimediare: puoi trovarci a questo link, per rimanere aggiornato su tutte le nostre attività.

Non solo però, grazie al tuo profilo Facebook puoi diventare tu stesso promotore della ricerca. Per festeggiare Con Fondazione CRO Aviano Onlus, per festeggiare il tuo compleanno, un lieto evento o semplicemente perché credi in questa causa.

Festeggia il tuo compleanno

Cliccando sul link https://www.facebook.com/fund/fondazioneCROAviano, attraverso una semplice procedura guidata, puoi creare una raccolta fondi da condividere con i tuoi amici, indicando la cifra che vuoi raggiungere, la data e un messaggio di incoraggiamento.

Festeggia un lieto evento

Cliccando sul link https://www.facebook.com/fund/fondazioneCROAviano, attraverso una semplice procedura guidata, puoi creare una raccolta fondi da condividere con i tuoi amici, indicando la cifra che vuoi raggiungere, la data e un messaggio di incoraggiamento.

Tutte le donazioni raccolte verranno utilizzate per finanziare i progetti di ricerca in corso, che puoi trovare a questa pagina

L’operazione richiede pochissimi minuti, ma può fare una grande differenza nella vita di chi combatte ogni giorno contro il cancro!

Sostenendo la ricerca dai una chance al futuro: grazie.

Pordenonelegge 2019

Fondazione CRO partner della XX^ edizione

L’impegno della Fondazione CRO

Fare cultura, sensibilizzare sul tema dell’oncologia, divulgare le conquiste della ricerca scientifica, informare sui risultati positivi raggiunti dal CRO sono impegni che Fondazione CRO Aviano Onlus si è assunta con il proposito di contribuire a ridare energia e speranza a chi affronta e combatte la malattia. Anche la Ricerca è cultura!

Proprio per queste ragioni anche quest’anno la Fondazione CRO partecipa a pordenonelegge, la festa del libro con gli autori che si terrà dal 18 al 22 settembre nella sua 20ma edizione.

Sono 3 gli eventi in partnership con la Fondazione CRO, di cui Unindustria Pordenone è socio e fondatore, con l’obbiettivo di coinvolgere la Comunità in un dialogo sugli attuali scenari sociali nell’ambito della ricerca oncologica.

Alla sua 20ma edizione – pordenonelegge, festa del libro con gli autori – è diventato un consolidato segno distintivo del territorio pordenonese, anche a livello internazionale.

Si anticipa un estratto del programma, quale anteprima, in attesa della presentazione ufficiale del programma da parte degli organizzatori che si terrà alla presenza degli organi di informazione il 10 settembre alle ore 12.00 a Palazzo Montereale Mantica (Corso Vittorio Emanuele II, 56, Pordenone).

Il programma completo del festival del libro è già disponibile alla pagina web:
https://www.pordenonelegge.it/festival/edizione-2019

Gli incontri della Fondazione

MERCOLEDÌ 18 SETTEMBRE

ORE 16:00 – Convento di San Francesco, Saletta

Il vento tra gli alberi

Incontro con Piero Vigutto
e Maura Pontoni.
Presenta Marianna Maiorino

GIOVEDÌ 19 SETTEMBRE

ORE 09:30 – Spazio Ascotrade

Elena di Sparta

Incontro con Loreta Minutilli.
Conduce Giuseppe Losapio,
intervengono Maurizio Mascarin e Alessandra Merighi

VENERDÌ 20 SETTEMBRE

ORE 21:00 – Palazzo
Montereale Mantica

Vincere il cancro

Incontro con Michele Maio.
Presenta Michelangelo Agrusti.

PARTECIPARE AL FESTIVAL

Come ogni anno, la partecipazione agli incontri è soggetta alla regolamentazione e supervisione di pordenonelegge.it. Per le varie modalità di accesso e per la logistica cittadina, visitare le info utili alla pagina web:
https://www.pordenonelegge.it/festival/edizione-2019/partecipa-re-al-festival

Dialogo con l’autore Vigutto

un libro, un’occasione di solidarietà

Presentazione del libro
IL VENTO TRA GLI ALBERI
un libro, un’occasione di solidarietà

LUNEDÌ 24 GIUGNO 2019 – ore 19.00
Palazzo Klefisch di Prata Ferro
Via della Motta, 13/A – PORDENONE

Dialogherà con l’autore Marianna Maiorino,
giornalista dell’emittente televisiva IL13.
Interverrà Maura Pontoni, responsabile editoriale
della Casa Editrice L’orto della cultura.
Durante l’evento verranno proiettate delle immagini
che hanno ispirato l’autore.

Evento patrocinato dalla Fondazione CRO

UN LIBRO, UN’OCCASIONE DI SOLIDARIETÀ
A FAVORE DELLA RICERCA SCEINTIFICA

Quando ha scritto il suo romanzo, l’autore Piero Vigutto,
era lontano dall’idea che il suo romanzo potesse diventare anche
uno strumento per aiutare la Ricerca Scientifica.
In seguito, appoggiato anche dalla sua Casa editrice,
ha deciso di devolvere i diritti d’autore derivati dal proventi delle vendite
a favore della Fondazione CRO Aviano onlus.

INTERVISTA AUTORE PIERO VIGUTTO

   

L’acquisto di un libro: un modo concreto per contribuire alla Ricerca
scientifica oncologica del CRO di Aviano: un’iniziativa solidale a favore di tutti,
una scelta a favore della vita!

Fatevi coinvolgere dalla storia narrata e come spinti da un “vento” di ideali positivi acquistate il libro, edito dalla casa editrice L’orto della cultura, attraverso il link del catalogo online
http://www.ortodellacultura.it/index.php/catalogo2/narrativa/il-vento-tra-gli-alberi-detail

IMMAGINI DELLA SERATA DI PRESENTAZIONE
DEL LIBRO “IL VENTO TRA GLI ALBERI”

Un ringraziamento speciale

Grazie a Maura Pontoni per il suo intervento che rafforza la partnership con la Casa Editrice L’orto della Cultura e la Fondazione CRO.
Grazie alla Giornalista Marianna Maiorino per aver intervistato l’autore Piero Vigutto.

Il vento tra gli alberi

un libro, un’occasione di solidarietà

IL VENTO TRA GLI ALBERI
un libro, un’occasione di solidarietà

Fatevi coinvolgere dalla storia narrata e come spinti da un “vento” di ideali positivi acquistate il libro, edito dalla casa editrice L’orto della cultura, attraverso il link del catalogo online http://www.ortodellacultura.it/index.php/catalogo2/narrativa/il-vento-tra-gli-alberi-detail

Quando ha scritto il suo romanzo, l’autore Piero Vigutto,
era lontano dall’idea che il suo romanzo potesse diventare anche
uno strumento per aiutare la Ricerca Scientifica.
In seguito, appoggiato anche dalla sua Casa editrice,
ha deciso di devolvere i diritti d’autore derivati dal proventi delle vendite
a favore della Fondazione CRO Aviano onlus.

L’acquisto di un libro: un modo concreto per contribuire alla Ricerca
scientifica oncologica del CRO di Aviano: un’iniziativa solidale a favore di tutti, una scelta a favore della vita!

INTERVISTA SU IL13 TV DI MARIANNA MAIORINO A PIERO VIGUTTO
SUL SUO ROMANZO “IL VENTO TRA GLI ALBERI”

IL VENTO FRA GLI ALBERI
Il racconto

È la storia di un mite pastore e della sua famiglia, le cui vite vengono stravolte dalla guerra, che lo costringe a lasciare la sua terra, combattere, affrontare situazioni di morti e distruzioni. L’amore per i suoi cari e soprattutto per la moglie Anna gli darà la forza per rientrare a piedi dalla Russia e di affrontare il freddo, gli attacchi nemici e i pericoli delle battaglie.
Un racconto cui non manca nulla. Amore, avventura, guerra, spionaggio, amicizia e colpi di scena che si susseguono tra la neve delle montagne, gli spazi infiniti della steppa, i boschi, i cieli alti e il vento che racconta le vite dei protagonisti.
La narrazione ricca e vivida catapulterà il lettore nella storia facendolo sentire parte di essa.

L’AUTORE
Piero Vigutto

Pordenonese di nascita, laurea in Psicologia a Trieste e specializzazione a Padova.
È consulente aziendale per le ricorse umane, scrive su importanti riviste nazionali su temi legati al mondo del lavoro, saggi di psicologia pubblicati da numerose riviste specializzate.
Ha riscosso l’apprezzamento del pubblico con il romanzo “Fortunato” (Chiandetti Editore, 2012), “Percezione del rischio” (l’Orto della Cultura, 2016) e “Ma non bastavano i buoni pasto? Come e perché prendersi cura delle proprie persone” (Free Press, 2018).
Sempre nel 2018 ha pubblicato “Organizzare la selezione del personale nelle PMI. Indicazioni e strumenti per valutare i candidati, comporre le esigenze e governare il processo” (Franco Angeli Editore).

È autore di romanzi. Ama i viaggi, scoprire culture nuove, le buone letture e capire la Storia attraverso i racconti degli uomini.
ll suo blog personale conta ormai decine di articoli e migliaia di visitatori
https://www.hroconsulting.it/blog/

Basket e solidarietà

Un progetto per l’Area Giovani CRO.
Lo sport, un modo per dare energia alla ricerca scientifica!

BASKET E SOLIDARIETÀ

21 ottobre ore 18
Palasport Forum Crisafulli, Pordenone

É di pochi giorni fra l’accordo per una collaborazione stipulato fra la Fondazione CRO Aviano Onlus e la Società sportiva Sistema basket Pordenone, che prevede una raccolta fondi nelle giornate in cui le squadre di basket si incontrano “in casa” (a Pordenone).
Il pubblico troverà all’ingresso, un corner della Fondazione CRO, con una apposita comunicazione e del materiale informativo sulla Area Giovani, che inviterà il pubblico a lasciare un contributo, anche piccolo, in una apposito salvadanaio: un piccolo gesto che è un contributo significativo per la ricerca scientifica.

La raccolta fondi durerà tutto il periodo in cui si svolgerà il campionato di basket 2018 e 2019 a Pordenone.
Durante la prima partita in casa, il Dottor Maurizio Mascarin, responsabile dell’ Area Giovani del CRO, porterà la sua testimonianza con lo scopo di valorizzare e sensibilizzare l’importanza dell’Area Giovani.

LA SOCIETÀ SPORTIVA
E LA DICHIARAZIONE DEL
SUO PRESIDENTE

Il Sistema basket Pordenone, targato quest’anno Winner Plus, azienda leader nel pet food, si propone come principale compagine cestistica cittadina in virtù della promozione dalla serie D dello scorso campionato e l’approdo in C Silver nelle vesti di ambiziosa matricola.
Ad un potenziamento del roster, per puntare ai massimi obbiettivi stagionali, c’è stato, parallelamente, un rinnovamento dirigenziale con l’avvento di Davide Gonzo, ex giocatore pordenonese ed ora brillante imprenditore, nel ruolo di Presidente che così commenta la partnership con Fondazione CRO Aviano onlus:

“Siamo orgogliosi di poter comunicare a tutti i tifosi ed appassionati di basket che alle partite casalinghe del Sistema basket Winner Plus Pordenone sarà sempre presente un corner della Fondazione CRO Aviano nel quale sarà possibile dare un piccolo ma importante contributo alla ricerca scientifica.
Vi aspettiamo numerosi domenica 21 ottobre alle ore 18.00 presso il palasport Crisafulli (Forum) per l’esordio casalingo.”

PARTNER CAMPAGNA SOLIDALE

Winner Plus

Sistema Basket
Pordenone

Pordenonelegge 2018

Fondazione CRO partecipa alla XIX^ edizione

L’impegno della Fondazione CRO

Fare cultura, sensibilizzare sul tema dell’oncologia, divulgare le conquiste della ricerca scientifica, informare sui risultati positivi raggiunti dal CRO sono impegni che Fondazione CRO Aviano Onlus si è assunta con il proposito di contribuire a ridare energia e speranza a chi affronta e combatte la malattia.

Proprio per queste ragioni anche quest’anno la Fondazione CRO partecipa a pordenonelegge, la festa del libro con gli autori che si terrà dal 19 al 23 settembre 2018, nella sua 19ma edizione.

Sono 2 gli eventi segnalati da Fondazione CRO, di cui Unindustria è fondatore e principale promotore, per coinvolgere la Comunità in un dialogo sugli attuali scenari sociali nell’ambito della ricerca oncologica.

Autori, giornalisti, rappresentanti del mondo del lavoro, della cultura e delle scienze approfondiranno i temi di attualità individuati dal sistema imprenditoriale per un dialogo aperto e profondo sugli aspetti che caratterizzano la nostra società.

Si anticipa un estratto del programma, quale anteprima, in attesa della presentazione ufficiale del programma da parte degli organizzatori che si terrà alla presenza degli organi di informazione l’11 settembre alle ore 12.00 a Palazzo Montereale Mantica (Corso Vittorio Emanuele II, 56 – Pordenone).

Il programma completo del festival del libro è già disponibile alla pagina web:
https://www.pordenonelegge.it/festival/edizione-2018

Gli incontri della Fondazione

giovedì 20 settembre

ore 09.30 – Spazio Ascotrade

in collaborazione con Fondazione CRO

La notte ha la mia voce
Incontro con Alessandra Sarchi.
Presenta Giuseppe Losapio.
Intervengono Alessandra Merighi e Maurizio Mascarin.

ore 16.00 – Auditorium Istituto Vendramini

in collaborazione con Pordenone Energia e Fondazione CRO

Insieme ai pazienti. Perché la medicina non può fare a meno del dialogo.
Dialogo con MariaGiovanna Luini e Giovanni Stanghellini.
Introduce Silvia Franceschi.
Modera Nicolas Gruarin.


Modalità di partecipazione e contatti

Come ogni anno, la partecipazione agli incontri è soggetta alla regolamentazione e supervisione di pordenonelegge.it. Per le varie modalità di accesso e per la logistica cittadina, visitare le info utili alla pagina web:
http://www.pordenonelegge.it/festival/edizione-2018/partecipare-al-festival

Segnaliamo inoltre che dal 3 settembre prossimo sarà possibile partecipare alla terza fase della campagna
amico di pordenonelegge che permette di prenotare la propria partecipazione agli eventi del Festival
evitando code e garantendosi un posto a sedere. Per maggiori dettagli consultare la paginaweb:
https://www.pordenonelegge.it/il-mio-pordenonelegge

Charity event

Concerto per la vita

CHARITY EVENT: Concerto per la vita.
Martedì 3 luglio ore 21 – Teatro Verdi Pordenone

Da un’idea di Erica Sartori, Mattia Vanin, Roberto Sartori,
Francesco Grollo, Francesco Sartori e Diego Basso

Il concerto

Con te partirò – Canto della terra – Bellissime stelle sono solo alcuni dei brani che saranno eseguiti durante il “Concerto per la vita”.
Brani diventati icone della musica italiana, amati e conosciuti in tutto il mondo, capaci di creare emozioni eterne. Dalla melodia pop del cantautorato più illustre a quella che è stata definita la “nuova romanza italiana”, la musica sarà al Teatro Comunale Giuseppe Verdi di Pordenone con il suo autore, Francesco Sartori, il tenore Francesco Grollo, il Maestro Diego Basso, l’Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana composta da 50 professori d’orchestra, accompagnati da 6 vocalist, Voci di Art Voice Academy.

Gli artisti
Francesco Sartori Compositore
Francesco Grollo Tenore
Diego Basso Direttore

Per la finalità solidale dell’iniziativa gli artisti si esibiscono senza alcun compenso

Le Voci di Art Voice Academy
Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana

Il ricavato della serata
è destinato a sostenere le attività di ricerca del CRO di Aviano, in particolare per due progetti.

Macchinario Nucleocounter NC 3000 Chemometec destinato al reparto di terapia cellulare alte dosi, che consente di effettuare analisi di controllo qualità su prodotti di Terapia Cellulare e Genica.

Ricerca clinico epidemiologico per la diagnosi precoce per tre specifiche neoplasie: tiroide, mammella e prostata.

Come e dove acquistare i biglietti del concerto
Il costo del biglietto è di 28 euro, platea e 1° galleria, il servizio è gestito dalla biglietteria del Teatro Verdi di Pordenone.
Pagamento e ritiro biglietto a Teatro, orari dalle 16.00 alle 19.00.

Giornate prevendita
– giovedì 14.06, venerdì 15.06,
– giovedì 21.06, venerdì 22.06
– da lunedì 25.06 a venerdì 29.06 e lunedì 02.07

Info: comunalegiuseppeverdi.it
Biglietteria tel. 0434 247624

Erica Sartori

L’evento Concerto per la vita nasce dalla volontà di una giovane donna, Erica Sartori per testimoniare la sua esperienza di cura al CRO di Aviano per una patologia tumorale.

Oltre la mente mia… sei tu il respiro che rialza gli uomini

“Sono Erica Sartori, oggi sono guarita e desidero raccontare la mia storia sia perché possa essere di incoraggiamento a chi sta vivendo l’esperienza di una malattia oncologica, sia per contribuire a diffondere la conoscenza della grande professionalità medico scientifica e la profonda carica umana del personale medico, infermieristico ed assistenziale dell’Istituto. Sono nipote di Francesco Sartori, compositore e pianista. Con lui abbiamo deciso di organizzare un concerto di beneficenza per raccogliere fondi i cui proventi vadano al CRO di Aviano”.